Storia Dentro la Memoria


1 Commento

I caduti negli Ospedali militari da Campo a Rossano Veneto (cognomi R-Z)

di Franco Marchiori e Paolo Miotto, da … e la guerra arrivò a Rossano (1914-1918), attiliofraccaroeditore 2018, pp. 102-108.

Grappa da Bessica

Il monte Grappa visto da Bessica di Loria durante il periodo bellico.

Soldato Raffa Giuseppe di Francesco, nato a Bastia Umbra, il 10 aprile 1899, 1° Reggimento Artiglieria Pesante Campale, morto per ferite riportate in combattimento il 17 agosto 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 19 anni

Soldato Raimondo Umberto di Sante, nato a Este, il 13 settembre 1892, 119° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 21 settembre 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 26 anni

Soldato Ramponi Pietro di Alfonso, nato a Milano, il 9 maggio 1883, 252° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 1° luglio 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 35 anni

Soldato Rancilio Franco di Antonio, nato a Parabiago, il 27 dicembre 1897, 149° Reggimento Fanteria, morto di malattia il 30 settembre 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 21 anni

Soldato Ravalli Gaetano di Giovanni, nato a Monterosso Almo, il 1° giugno 1895, 21° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 16 gennaio 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 22 anni

Soldato Razzi Natale di Raffaello, nato a San Gimignano, il 19 agosto 1898, 120° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 19 luglio 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 19 anni

Soldato Razzini Emilio di Camillo, nato a Milano, il 2 febbraio 1898, 37° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 6 gennaio 1918 presso l’ospedale n° 043, all’età di 19 anni

Soldato Rege Tachin Domenico di Giacinto, nato a Giaveno, il 3 luglio 1887, 3° Reggimento Alpini, morto di malattia il 3 novembre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 31 anni

Caporale Restelli Francesco di Carlo, nato a Milano, il 16 ottobre 1883, 2105a Compagnia Mitraglieri Fiat, morto di malattia il 16 ottobre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 35 anni

Caporale Maggiore Ricci Antonio di Giuseppe, nato a Perugia, il 16 gennaio 1888, 819a Compagnia Mitraglieri, morto per ferite riportate in combattimento il 28 febbraio 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 30 anni

Soldato Ridolfi Marcello di Clemente, nato a Villafranca in Lunigiana, il 29 novembre 1895, 22° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 2 luglio 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 22 anni

Soldato Righi Augusto di Onesto, nato a Correggio, il 18 novembre 1896, 1° Reggimento Genio, morto di malattia il 19 novembre 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 22 anni

Sergente Rimatori Cesare di Vincenzo, nato a Torino, il 2 luglio 1894, 2° Reggimento Artiglieria da Fortezza, morto di malattia il 5 ottobre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 24 anni

Caporale Riva Antonio, 129° Reggimento Fanteria, morto il 12 dicembre 1917

Soldato Riva Aliberto di Giuseppe, nato a Milano, 18° Reparto d’assalto, morto l’11 novembre 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 19 anni

Soldato Rizzi Giuseppe di Francesco, nato a Livraga, il 28 maggio 1895, 53° Reggimento Fanteria, morto per infortunio il 14 marzo 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 22 anni

Soldato Rocca Dante di Giuseppe, nato a Granarolo dell’Emilia, il 24 settembre 1899, 3° Reggimento Genio, morto per ferite riportate in combattimento il 2 agosto 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 18 anni

Soldato Roccia Lorenzo di Pasquale, nato a Trapani, il 2 novembre 1886, 6° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 30 ottobre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 31 anni

Soldato Rodella Giuseppe di Antonio, nato a Vigonza, il 7 marzo 1897, 37° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 9 luglio 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 21 anni

Soldato Romano Salvatore di Giovanni, nato a Messina, il 30 novembre 1899, 7° Reggimento Genio, morto di malattia il 24 ottobre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 18 anni

Soldato Rosi Carlo di Ernesto, nato a Chiaravalle – Milano, il 5 marzo 1890, 252° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 15 luglio 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 28 anni

Soldato Rossi Ettore di Luigi, nato a Neviano degli Arduini, il 21 agosto 1888, 40° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 4 novembre 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 30 anni

Caporale Maggiore Rotta Emanuele, 23° Reggimento Fanteria, morto il 21 novembre 1917

Soldato Sabena Sebastiano di Chiaffredo, nato a Savigliano, il 30 ottobre 1897, 149° Reggimento Fanteria, morto di malattia il 14 ottobre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 20 anni

Soldato Saccardo Pietro di Bartolo, nato a Marano Vicentino, il 12 ottobre1898, 2° Reggimento Genio, morto per ferite riportate in combattimento il 17 febbraio 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 19 anni

Soldato Sala Ambrogio di Adolfo, nato a Erba Incino, il 25 maggio 1896, 2° Reggimento Genio, morto per ferite riportate in combattimento il 3 febbraio 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 21 anni

Soldato Sanna Antonio di Carlo, 52° Reggimento Fanteria, morto il 8 febbraio 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 23 anni

Caporale Santambrogio Giovanni di Luigi, nato a Niguarda – Milano, il 14 febbraio 1898, 251° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 23 maggio 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 20 anni

Soldato Sarzino Salvatore di Giuseppe, 22° Reggimento Fanteria, morto il 19 gennaio 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 31 anni

Soldato Savoiardo Giuseppe di Giovanni, nato a Vezza d’Alba, il 13 febbraio 1898, 21° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 27 giugno 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 20 anni

Soldato Scalvino Giovanni Maria di Pietro, 5° Reggimento Alpini, morto il 18 gennaio 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 27 anni

Carabiniere Scapin Giovanni di Eugenio, nato a Galliera Veneta, il 3 aprile 1893, Legione Regi Carabinieri di Roma, morto di malattia il 24 ottobre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 25 anni

Caporale Scarapile Cosimo di Giovanni, nato a Lasiano, 140° Reggimento Fanteria, morto il 08 luglio 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 28 anni

Soldato Scarli Saverio, 29° Reggimento Fanteria, morto il 25 giugno 1917

Soldato Scarso Raffaele,140° Reggimento Fanteria, morto il 26 ottobre 1918

Soldato Selva Bonino Angelo di Paolo, nato a Mottalciata, il 21 agosto 1885, 1° Reggimento Artiglieria da Montagna, morto di malattia il 25 ottobre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 33 anni

Soldato Semeraro Cosimo di Emanuele, nato a Ostuni, il 19 marzo 1899, 240° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 5 febbraio 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 18 anni

Soldato Sepe Vincenzo di Michele, nato a Mirabella Eclano, il 12 giugno 1899, 144° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 4 maggio 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 18 anni

Soldato Serafini Giuseppe di Enrico, nato a Montescudo – Monte Colombo, il 3 marzo 1884, 63a Colonna Carreggio e Salmerie, morto di malattia il 30 ottobre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 34 anni

Soldato Sgroi Giuseppe di Vincenzo, nato a Randazzo, il 14 dicembre 1891, 119° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 27 settembre 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 26 anni

Caporale Maggiore Siccardi Andrea di Andrea, nato a Roccaforte Mondovì, il 26 aprile 1895, 1° Reggimento Artiglieria da Montagna, morto di malattia il 25 ottobre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 23 anni

Soldato Soprano Giuseppe di Ignazio, nato a Piazza Armerina, il 4 settembre 1898, 41° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 11 settembre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 20 anni

Soldato Sottocornola Giovanni di Carlo, nato a Valgreghentino, il 27 giugno 1896, 44° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 7 novembre 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 22 anni

Soldato Sparagno Francesco di Giovanni, nato ad Aversa, il 15 dicembre 1893, 149° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 23 settembre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 24 anni

Caporale Maggiore Stragliotto Luigi di Giuseppe, nato a Rossano Veneto, il 23 maggio 1893, 6° Reggimento Fanteria, morto di malattia il 27 gennaio 1917, all’età di 23 anni

Caporale Stangarone Sebastiano di Leonardo, nato a Palo del Colle, 59° Reggimento Fanteria, morto il 12 giugno 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 21 anni

Soldato Stella Gaetano di Salvatore, nato a Santa Caterina Villarmosa, il 3 marzo 1897, 140° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 1° maggio 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 21 anni

Soldato Strazzeri Carmelo di Salvatore, nato a Calatabiano, il 2 aprile 1888, 2143a Compagnia Mitraglieri, morto per ferite riportate in combattimento il 28 ottobre 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 30 anni

Soldato Tabacchioni Mario di Pompeo, nato a Perugia, il 23 gennaio 1898, 2° Reggimento Genio, morto per ferite riportate in combattimento il 25 luglio 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 20 anni

Caporale Tagliaferri Filippo di Loreto, nato a Trivigliano, il 12 maggio 1883, 136° Reggimento Fanteria, morto di malattia il 3 novembre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 35 anni

Soldato Tannaro Stefano di Domenico, 251° Reggimento Fanteria, morto il 31 gennaio 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 23 anni

Operaio militare Tartaglia Agostino di Giovanni, nato a Bassano, morto il 18 novembre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 52 anni

Soldato Tauro Giovanni di Nicola, nato a Monopoli, il 28 gennaio 1896, 258° Battaglione Milizia Territoriale – Deposito Munizioni, morto di malattia il 28 ottobre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 22 anni

Soldato Tazzini Luigi di Raffaele, nato a Tronzano, il 19 agosto 1899, 252° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 7 luglio 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 19 anni

Soldato Teo Sante di Luigi, nato a Pieve di Soligo, il 12 luglio 1893, 7° Reggimento Alpini, morto per ferite riportate in combattimento il 30 ottobre 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 25 anni

Soldato Tesi Arrigo di Pietro, nato a Pistoia, il 13 novembre 1893, 2° Reggimento Artiglieria da Montagna, morto per ferite riportate in combattimento il 14 aprile 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 24 anni

Soldato Tizziano Goffredo di Daniele, nato a Sulmona, il 26 novembre 1898, 96° Reggimento Fanteria, morto di malattia il 3 novembre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 19 anni

Soldato Togni Gioachino di Bartolomeo, nato a Locate Bergamasco – Ponte San Pietro, l’11 novembre 1885, 10° Reggimento Artiglieria da Fortezza, Medaglia di Bronzo al valor militare, morto per ferite riportate in combattimento il 25 giugno 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 32 anni

Soldato Tomaello Gioachino di Giacinto, nato a Mirano, il 4 gennaio 1889, 8° Reggimento Artiglieria da Campagna – 73a Colonna Carreggio e Salmerie, morto di malattia il 2 ottobre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 29 anni

Soldato Torquati Mario di Torquato, nato a Servigliano, il 16 agosto 1899, 1° Reparto d’assalto, morto di malattia il 24 ottobre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 19 anni

Soldato Tozzi Bruno di Augusto, nato a Roma, l’11 gennaio 1897, 23° Reparto d’assalto, morto per ferite riportate in combattimento il 4 novembre 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 21 anni

Soldato Tranfaglia Giuseppe di Angelantonio, nato a Taurasi, il 25 dicembre 1895, 139° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 26 giugno 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 22 anni

Soldato Tridenti Marino di Vincenzo, nato a Recanati, il 17 settembre 1899, 230° Reggimento Fanteria, Medaglia d’Argento al valor militare, morto per ferite riportate in combattimento il 18 agosto 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 18 anni

Caporale Trillini Giuseppe di Luigi, nato a Osimo, il 21 giugno 1896, 50° Reggimento Artiglieria da campagna, morto per ferite riportate in combattimento il 30 giugno 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 21 anni

Soldato Trina Sante, nato a Napoli, il 23 dicembre 1894, 22° Reggimento Fanteria – 1296a Compagnia Mitraglieri Fiat, morto per ferite riportate in combattimento il 18 gennaio 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 23 anni

Soldato Urso Salvatore di Mariano, nato a Palermo, l’11 gennaio 1891, 240° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 24 ottobre 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 27 anni

Soldato Vaccino Felice di Agostino, nato a Pezzana, il 17 settembre 1883, 37° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 10 gennaio 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 34 anni

Sottotenente di complemento Vallar Vincenzo di Giovanni, nato a Tramonti di Sopra, l’8 maggio 1890, 7° Reggimento Alpini, Medaglia d’Argento al valor militare, morto per ferite riportate in combattimento il 31 ottobre 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 28 anni

Soldato Valsecchi Angelo Gerolamo di Giuseppe, nato a Urgnano, il 27 maggio 1898, 21° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 16 novembre 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 20 anni

Soldato Vanzanelli Antonio di Francesco, nato a Pomigliano d’Arco, l’11 giugno 1889, 60° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 23 giugno 1918 presso l’ospedale n° 0139 – Ambulanza chirurgica, all’età di 29 anni

Soldato Vaselli Luigi di Ercole, nato a Orzoli, 34° Reggimento Fanteria, morto il 4 luglio 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 32 anni

Sergente Verdoia Achille di Giovanni, nato a Zubiena, il 24 settembre 1898,73° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 1° agosto 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 19 anni

Soldato Vernassa Giuseppe di Andrea, 1295a Compagnia Mitraglieri, morto il 17 gennaio 1918 presso l’ospedale n° 0139

Caporale Villani Salvatore di Antonio, nato ad Acireale, il 16 novembre 1893, 2066a Compagnia Mitraglieri, morto per ferite riportate in combattimento il 3 novembre 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 24 anni

Soldato Vimercati Luigi di Andrea, nato a Cassina de’ Pecchi, il 27 ottobre 1865, 41° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 17 luglio 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 22 anni

Caporale Vischi Lorenzo di Giuseppe, 3° Reggimento Alpini, morto il 25 novembre 1917 presso l’ospedale di Mottinello, all’età di 29 anni

Soldato Visigna Giovanni Battista di Giuseppe, nato a La Spezia, 19° Battaglione Bombardieri, morto il 18 giugno 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 31 anni

Caporale Maggiore Viviani Francesco di Giovanni, nato a Tregnago, il 22 ottobre 1895, 6° Reggimento Alpini, morto per fatto di guerra il 4 maggio 1917, all’età di 21 anni

Soldato Zabardi Quinto di Alessandro, nato a Allaguardo Ferrarese, 34° Reggimento Fanteria, morto il 4 luglio 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 33 anni

Soldato Zanfrogno Pietro di Caterino, nato a Montebelluna, 22° Reggimento Fanteria, morto il 19 giugno 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 40 anni

Soldato Zanotti Antonio di Luigi, nato a Roma, il 15 settembre 1895, 24° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 28 giugno 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 22 anni

Soldato Zarzoli Giuseppe Battista di Giovanni, nato a Gambolò, il 22 ottobre 1865, 119° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 7 luglio 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 23 anni

Soldato Zetz Johann di Stefann, nato a Tuchań, del 1884, 13° Reggimento Fanteria T. I6837, morto il 2 novembre 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 34 anni

Caporale Maggiore Zulini Aristide di Giuseppe, nato a Bologna, il 30 dicembre 1894, 144° Reggimento Fanteria – 1288a Compagnia Mitraglieri, morto di malattia l’8 novembre 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 23 anni

Annunci


Lascia un commento

I caduti negli Ospedali militari da Campo a Rossano Veneto (cognomi N-P)

di Franco Marchiori e Paolo Miotto, da … e la guerra arrivò a Rossano (1914-1918), attiliofraccaroeditore 2018, pp. 98-101.

57 monumento inaugurazione

27 Aprile 1924, Inaugurazione del Monumento ai Caduti di Rossano Veneto.

Soldato Naccarati Luigi di Giuseppe, nato a Tramubola, il 2 gennaio 1888, 84a Sezione di Sanità, morto per ferite riportate in combattimento il 18 novembre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 30 anni

Soldato Nannini Carlo di Domenico, nato a Gaiole in Chianti, l’8 maggio 1879, Battaglione Complementare Brigata “Bergamo”, morto per ferite riportate in combattimento il 27 ottobre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 39 anni

Soldato Nardone Salvatore di Antonio, nato a Cassino, il 22 ottobre 1898, 1° Reggimento Artiglieria da Montagna, morto per ferite riportate in combattimento il 28 agosto 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 19 anni

Soldato Negri Abramo di Luigi, nato a Piverone, il 6 agosto 1899, 74° Reggimento Fanteria, Medaglia d’Argento al valor militare, morto per postumi di ferite riportate in combattimento il 10 novembre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 19 anni

Soldato Nervi Pietro Giuseppe di Giosuè, nato a Verolanuova, il 3 giugno 1885, 8° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 29 gennaio 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 32 anni

Caporale Maggiore Nigrisoli Giuseppe di Giovanni, nato a Portomaggiore, il 13 gennaio 1883, 150° Reggimento Fanteria, morto di malattia il 7 novembre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 35 anni

Soldato Nimesevics Jorses Erzle, Battaglione Ass. T.E. 9105, morto il 23 febbraio 1918 presso l’ospedale n° 0139

Soldato Nolè Donato di Giuseppe, nato ad Avigliano, il 28 ottobre 1890, 43° Reggimento Fanteria, morto di malattia il 12 novembre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 28 anni

Soldato Novelli Teresio di Filippo, nato a Loazzolo, il 9 maggio 1899, 139° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 12 luglio 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 19 anni

Caporale Nuzzi Angelo di Pasquale, nato a Sant’Agata de’ Goti, il 9 febbraio 1896, 3° Reggimento Artiglieria da Fortezza, morto per ferite riportate in combattimento il 3 settembre 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 22 anni

Soldato Ostini Carlo di Luigi, nato a Medole, il 27 maggio 1892, 3a Compagnia di Sanità, morto di malattia il 25 ottobre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 26 anni

Soldato Pacini Ubaldo di Giovanni, nato a Cerreto Guidi, il 18 marzo 1898, 7° Reggimento Genio, morto di malattia il 16 ottobre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 20 anni

Soldato Paciotti Salvatore di Marco, nato a Scheggia e Pascelupo, il 14 maggio 1896, 1° Reggimento Genio, morto per infortunio il 19 aprile 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 21 anni

Soldato Paier Giuseppe di Antonino, nato a Vittorio Veneto, l’8 ottobre 1899, 120° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 17 giugno 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 18 anni

Soldato Palermo Antonio di Ignazio, nato a Palermo, il 30 settembre 1899, 57° Reggimento Fanteria, morto per postumi di ferite riportate in combattimento il 25 novembre 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 19 anni

Caporale Pannini Giuseppe di Giorgio, nato a Quartesana di Ferrara, il 7 ottobre 1898, 34° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 21 giugno 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 19 anni

Caporale Paolucci Raffaello di Giuseppe, nato a Montepulciano, il 13 marzo 1899, 42° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 1° settembre 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 19 anni

Soldato Pareto Giovanni di Emanuele, nato a Genova, il 22 ottobre 1899, 149° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 3 novembre 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 19 anni

Caporale Parolini Giuseppe di Luigi, nato a Portomaggiore, l’8 marzo 1894, 56° Reggimento Artiglieria da Campagna, morto per ferite riportate in combattimento il 28 giugno 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 24 anni

Soldato Pascoli Giuseppe di Salvatore, nato a Valfabbrica, il 30 ottobre 1891, 59° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 12 aprile 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 26 anni

Soldato Patrizi Bernardino di Felice, nato a Spoleto, il 9 febbraio 1886, 92° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 16 giugno 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 32 anni

Tenente di complemento Patrone Arturo di Giovanni Battista, nato a Alessandria, il 7 febbraio 1897, 4° Reggimento Alpini, Medaglia d’Argento al valor militare, morto per ferite riportate in combattimento il 28 ottobre 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 21 anni

Capitano di Milizia Territoriale Pedrazzoli Giovanni di Antonio, nato a Noventa Vicentina, il 19 aprile 1890, 59° Reggimento Fanteria, Medaglia d’Argento al valor militare, morto per ferite riportate in combattimento il 16 settembre 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 28 anni

Soldato Pelizzari Giacomo di Giuseppe, nato ad Alessandria, il 27 novembre 1886, 1a Compagnia Automobilisti, morto di malattia il 30 ottobre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 31 anni

Soldato Pellegrini Giuseppe di Benedetto, nato a Pescia, il 15 settembre 1886, 60° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 18 giugno 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 31 anni

Soldato Pelliccioni Giacinto di Diego, nato a Monteprandone, il 1° gennaio 1899, 40° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 22 luglio 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 19 anni

Soldato Perazzo Giuseppe di Francesco, nato a Carro, il 20 febbraio 1878, 73a Colonna Carreggio e Salmerie, morto di malattia il 14 ottobre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 40 anni

Soldato Perazzoli Mario, 21° Reggimento Cavalleria Padova, morto il 22 settembre 1918

Soldato Perico Gian Battista di Angelo, nato a Torre Boldone, l’8 dicembre 1897, 1131a Compagnia Mitraglieri Fiat, morto per ferite riportate in combattimento l’11 novembre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 20 anni

Soldato Pesenti Pietro di Giovanni, nato a Trescore Balneario, il 23 aprile 1899, 21° Reggimento Artiglieria da Campagna, morto di malattia il 15 ottobre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 19 anni

Soldato Piana Romeo di Luigi, nato a Fornero – Valstrona, il 14 novembre 1895, 3° Reggimento Alpini, morto di malattia il 08 novembre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 22 anni

Soldato Piccioni Luigi di Giosaphat, nato a Camerata Picena, il 2 settembre 1896, 128° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 7 novembre 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 22 anni

Soldato Piccolo Nicodemo di Vincenzo, nato a Mammola, il 14 agosto 1899, 22° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 20 gennaio 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 18 anni

Soldato Pieraccioni Giuseppe di Francesco, nato a Sesto Fiorentino, l’8 agosto 1881, 2° Reggimento Genio, morto di malattia il 12 ottobre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 37 anni

Soldato Pietropan Giovanni Battista di Augusto, nato a Piove di Sacco, il 29 aprile 1893, 29° Reggimento Artiglieria da Campagna, morto di malattia il 27 novembre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 25 anni

Soldato Piovesan Pietro di Francesco, nato a Prata di Pordenone, il 14 marzo 1899, 23° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 10 novembre 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 19 anni

Soldato Pisciotta Paolo di Silvesto, nato a Campobello di Mazara, il 2 settembre 1899, 240° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 1° gennaio 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 18 anni

Caporale Maggiore Plozza Silvio di Giacomo, nato a Tirano, il 29 settembre 1898, 5° Reggimento Alpini, morto per infortunio il 25 agosto 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 19 anni

Soldato Polo Antonio di Vito, nato a Carnefame, 42° Reggimento Fanteria, morto il 27 settembre 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 23 anni

Soldato Pomponio Nicola di Antonio, nato a Scerni, il 30 maggio 1877, 901a Centuria, morto per ferite riportate in combattimento il 16 aprile 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 40 anni

Soldato Porcu Giulio di Salvatore, nato a Sestu, il 14 marzo 1882, 144° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 9 ottobre 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 36 anni

Soldato Pozzi Lazzaro di Enrico, nato a Caponago, il 7 dicembre 1895, 140° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 16 gennaio 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 22 anni

Soldato Prandelli Angelo di Giacomo, nato a Poncarale, il 30 giugno 1895, 37a Compagnia Presidiaria, morto di malattia il 14 novembre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 23 anni

Caporale Prosci Giacinto di Barnaba, nato a Barnaba,  94a Compagnia Lavoratori, morto il 21 agosto 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 27 anni

Soldato Pullega Giuseppe di Valerio, nato a Monteveglio – Valsamoggia, il 14 dicembre 1892, 21° Reggimento Cavalleggeri di Padova, morto di malattia il 21 settembre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 25 anni


Lascia un commento

I caduti negli Ospedali militari da Campo a Rossano Veneto (cognomi L-M)

di Franco Marchiori e Paolo Miotto, da … e la guerra arrivò a Rossano (1914-1918), attiliofraccaroeditore 2018, pp. 94-98.

35 via salute

Via Salute.

Soldato La Montagna Domenico di Andrea, nato ad Acerra, il 14 ottobre 1898, 251° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 18 settembre 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 19 anni

Soldato Labanca Antonio di Francesco, nato a Lagonegro, il 22 marzo 1883, 23° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 24 ottobre 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 35 anni

Operaio militare Lemeoni Pietro, Genio, morto il 18 settembre 1918

Soldato Linetti Giuseppe di Pietro, nato ad Azzano Mella, il 17 settembre 1887, 60° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 2 ottobre 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 31 anni

Soldato Liotti Giuseppe di Nicola, nato a Ispani, il 2 aprile 1893, 566a Compagnia Mitraglieri Fiat, morto di malattia il 19 novembre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 25 anni

Soldato Lo Grasso Giuseppe di Gaspare, nato a Castelvetrano, il 9 luglio 1897, 192a Batteria Bombardieri, morto per ferite riportate in combattimento il 4 febbraio 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 20 anni

Soldato Lodola Luigi di Davide, nato a Gerenzago, il 16 novembre 1888, 25° Reggimento Artiglieria da Campagna, morto di malattia il 4 ottobre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 29 anni

Soldato Lupo Lorenzo di Pietro, nato a Laviano, il 17 aprile 1895, 1295a Compagnia Mitraglieri, morto per ferite riportate in combattimento il 5 novembre 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 22 anni

Soldato Madolini Aquilio di Angelo, nato a Narni, il 2 agosto 1880, 139° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 18 giugno 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 37 anni

Soldato Magazzò Francesco di Pietro, nato a Saponara, 29a Compagnia Mitraglieri, morto il 2 agosto 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 30 anni

Caporale Maggiore Magno Vincenzo di Nicolantonio, nato ad Orsogna, il 4 aprile 1899, 91° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 17 novembre 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 19 anni

Soldato Mai Eufrasio di Cesare, nato a Isola del Giglio, il 29 maggio 1894, 28° Reggimento Artiglieria da Campagna, morto di malattia il 31 ottobre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 24 anni

Soldato Maioli Guerrino di Giacomo, nato a Desenzano, 2° Reggimento Fanteria, morto il 15 novembre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 21 anni

Sergente Maiorana Filippo di Tindaro, nato a Montalbano Elicona, il 13 ottobre 1892, 919a Compagnia Mitraglieri, Medaglia d’Argento al valor militare, morto per ferite riportate in combattimento l’11 agosto 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 25 anni

Sergente Mangili Giovanni di Battista, nato a Seriate, il 26 novembre 1897, 149° Reggimento Fanteria, Medaglia di Bronzo al valor militare, morto per ferite riportate in combattimento il 7 novembre 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 20 anni

Soldato Mannocchio Domenico di Donato, nato a Macchiagodena, 113° Centurioni, morto il 25 ottobre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 41 anni

Soldato Mantovani Paolo di Vittorio, nato a Soriano nel Cimino, il 27 aprile 1899, 120° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 24 giugno 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 19 anni

Soldato Mantovani Costante di Ulderico, nato ad Ostiglia, il 16 maggio 1894, 21° Reggimento Cavalleggieri di Padova, morto di malattia il 25 settembre 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 24 anni

Soldato Manzi Simone di Pasquale, nato ad Itri, il 16 giugno 1876, 75a Compagnia Lavoratori, morto di malattia il 16 novembre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 42 anni

Soldato Marcellino Tommaso di Donato, nato a Fabriano, 264° Reggimento Fanteria, morto il 21 maggio 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 30 anni

Caporale Maggiore Marchetti Luigi di Cesare, nato a Camposanto, il 6 settembre 1894, 194a Compagnia Mitraglieri Fiat, morto di malattia il 30 ottobre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 24 anni

Caporale Maggiore Marchi Giuseppe di Pietro, nato a Livraga, il 7 agosto 1894, 92° Reggimento Fanteria, Medaglia d’Argento al valor militare, morto per ferite riportate in combattimento il 7 luglio 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 23 anni

Soldato Marco Oreste di Carlo, nato a Serralunga di Crea, il 14 aprile 1899, 7° Reggimento Genio, morto di malattia il 27 ottobre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 19 anni

Soldato Margiotto Fortunato di Domenico, nato a Dinami, 22° Reggimento Fanteria, morto il 28 giugno 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 19 anni

Caporale Marino Antonio di Pellegrino Giovanni, nato a Manocalzati, l’8 novembre 1897, 239° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 9 ottobre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 20 anni

Soldato Mario Salvatore di Luigi, nato a Bagnoregio, nel 1899, 119° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 22 dicembre 1917 presso l’ospedale n° 043, all’età di 18 anni

Soldato Martini Aderito di Luigi, nato a Massa Lombarda, il 17 luglio 1898, 1° Reggimento Alpini, morto per ferite riportate in combattimento il 22 febbraio 1918 presso l’ospedale n° 0139 – Ambulanza chirurgica, all’età di 19 anni

Soldato Massetti Giovanni di Giovanni Battista, nato a Offlaga, il 23 gennaio 1884, 192a Batteria Bombardieri, morto per ferite riportate in combattimento il 4 febbraio 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 34 anni

Soldato Matta Raimondo di Emanuele, nato a Gergei, il 20 marzo 1883, 37° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento l’8 luglio 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 35 anni

Soldato Mazzarino Amato di Narzarino, 44° Gruppo Artiglieria Pesante da Campagna, morto l’11 febbraio 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 19 anni

Caporale Maggiore Mei Lorenzo di Eugenio, nato a Massarosa, il 9 giugno 1894, 44° Reggimento Fanteria, Medaglia di Bronzo al valor militare, morto per ferite riportate in combattimento il 29 ottobre 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 24 anni

Soldato Melfi Carmine Domenico di Luigi, nato a Guglionesi, il 30 gennaio 1898, 263° Reggimento Fanteria, morto di malattia il 20 novembre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 20 anni

Soldato Mengoli Celso di Guglielmo, nato a San Giorgio di Piano, il 4 maggio 1897, 4a Compagnia Automobilisti, morto di malattia il 22 ottobre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 21 anni

Soldato Menozzi Dante di Lorenzo, nato a Correggio, il 29 dicembre 1899, 39° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 28 ottobre 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 19 anni

Soldato Meroni Paolo di Luigi, nato a Cantù, il 22 agosto 1899, 37° Reggimento Fanteria, morto di malattia il 26 dicembre 1917 presso l’ospedale n° 043, all’età di 18 anni

Soldato Metaldi Luigi di Giovanni Antonio, nato ad Aurano, l’8 aprile 1882, 2° Reggimento Fanteria, morto di malattia il 19 ottobre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 36 anni

Soldato Michelozzi Siro di Costantino, nato a Tizzana – Quarrata, il 2 settembre 1898, 1° Reggimento Genio, morto per ferite riportate in combattimento il 9 aprile 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 19 anni

Caporale Michielin Michele di Antonio, nato a Ciano – Crocetta del Montello, il 27 maggio 1898, 31° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 27 ottobre 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 20 anni

Soldato Miglini Florindo, 1° Reggimento Artiglieria Pesante da Campagna, morto il 19 dicembre 1918

Sottotenente di complemento Molinari Giuseppe di Alessandro, nato a San Pier D’Arena – Genova, il 15 ottobre 1895, 149° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 15 novembre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 23 anni

Soldato Molinari Luigi di Carlo, nato a Somma Lombarda, 242° Reggimento Fanteria, morto il 17 dicembre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 21 anni

Soldato Molisani Antonio di Giuseppe, nato a Casalbordino, il 31 marzo 1898, 38° Reggimento Fanteria, morto di malattia il 25 agosto 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 20 anni

Soldato Monaco Nicola di Gianbattista, nato a Vico del Gargano, il 22 novembre 1879, 37° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 22 giugno 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 38 anni

Soldato Moneta Stefano di Pietro, nato a Luincietto , 4° Reggimento Fanteria, morto il 30 ottobre 1918 presso l’ospedale n° 034, all’età di 23 anni

Soldato Montesi Romeo di Giovanni, nato a Senigallia, il 22 marzo 1883, 2° Reggimento Artiglieria da Montagna, morto di malattia il 4 luglio 1917 presso l’ospedale n° 0136, all’età di 34 anni

Soldato Morandi Angelo di Emilio, nato a Pelago, il 2 ottobre 1896, 119° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 17 giugno 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 31 anni

Soldato Morelli Lucio di Alessio, nato a Fabrica di Roma, il 2 giugno 1897, 8° Reparto d’assalto, morto per ferite riportate in combattimento il 3 giugno 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 21 anni

Caporale Morelli Oscar di Giuseppe, nato a Santa Croce sull’Arno, il 30 gennaio 1886, 41° Reggimento Fanteria, morto per ferite riportate in combattimento il 7 novembre 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 32 anni

Carabiniere Moretton Bernardino di Angelo, nato a Sovramonte, il 15 marzo 1898, Legione Regi Carabinieri di Verona, morto per ferite riportate in combattimento il 6 agosto 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 20 anni

Soldato Musante Giovanni di Giuseppe, nato a Propata, il 30 marzo 1897, 1° Reggimento Alpini, morto per ferite riportate in combattimento il 16 novembre 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 21 anni

Soldato Mutti Giovanni di Giovanni, nato a Castel Goffredo, 5° Reggimento Genio, morto il 31 agosto 1918 presso l’ospedale n° 0139, all’età di 35 anni