Storia Dentro la Memoria


Lascia un commento

I “COLOMBO” A TOMBOLO NEL 1500

di Paolo Miotto e Cesare Pasinato

La casa d’affitto (mappale n. 333) di Francesco Colombo fu Sebastiano in località Rondiello.

Dall’archivio parrocchiale si rileva che nella seconda metà del Cinquecento erano almeno tre le famiglie Colombo insediate a Tombolo. Questo cognome potrebbe derivare dal nome tardo latino Columbus, il cui significato è “puro, innocente, mansueto”, oppure da un capostipite allevatore o venditore di colombi, attività che nel passato era particolarmente intensa, ma anche da toponimi come Colombano (RO) o S. Colombano (MI). Nel milanese questo cognome era assegnato agli infanti abbandonati nei brefotrofi, perché innocenti e senza colpe della loro condizione. Per questo motivo tale cognome si è particolarmente diffuso in Italia, soprattutto al centro-nord e in Sicilia (cognome panitaliano), tanto da collocarsi al ventiduesimo posto nella graduatoria nazionale e al primo in Lombardia.

Due curiosità. I Colombo tombolani tra ‘700 e ‘800 possedevano case e terreni nelle contrade della Villa, del Rondiello e di S. Antonio.

Nella rappresentazione quaresimale della Passione di Giesù Christo Redentor del mondo recitata a Tombolo nel 1674, compare un’attrice appartenenti alla famiglia Colombo. Si tratta di Domenica, nata il 21 giugno 1653, che recita il ruolo centrale di Maria, la madre di Gesù.

1. COLOMBO AGNOLO

Non si conosce la data di nascita, né il nome del padre.

Sposa Margarita, che muore il 28 marzo 1648 a 70 anni. Si conoscono i nomi di quattro figli:

1.1 Colombo Gasparo (non si conosce la data di nascita).

Sposa il 28 gennaio 1624 Filippi Grazia (non si conosce la data di nascita).

Si conoscono i nomi di sette figli:

1.1.1 Colombo Margarita nata il 10 novembre 1624.

1.1.2 Colombo Apolonia nata il 25 ottobre 1626.

1.1.3 Colombo Agnolo nato il 12 giugno 1628.

1.1.4 Colombo Apolonia nata il 14 marzo 1631.

Sposa Zin Piero da Onara il 4 febbraio 1652.

1.1.5 Colombo Agnolo nato il 28 dicembre 1633.

1.1.6 Colombo Mattia nata l’15 gennaio 1637.

1.1.7 Colombo Maria nata il 27 aprile 1638.

1.2 Colombo Mattia (non si conosce la data di nascita).

Sposa Borato Giacomo da Lovari il 16 agosto 1623.

1.3 Colombo Cattarina (non si conosce la data di nascita)

Sposa Tonellato Agnolo da Onara il 26 maggio 1627.

Morto Colombo Agnolo, la vedova Margarita concepisce una figlia ex fornicatione con Francesco Briotto: Lucrezia nata l’11 maggio 1611.

2. COLOMBO ZUANNE

Non si conosce la data di nascita, né il nome del padre. Muore il 19 luglio 1645 a 68 anni.

Sposa Maria. Si conoscono i nomi di due figli:

2.1 Colombo Marieta (non si conosce la data di nascita).

Sposa Scutari Bartolomio il 3 maggio 1628.

2.2 Colombo Vendramin nato il 3 febbraio 1609.

3. COLOMBO LISANDRO

Non si conosce la data di nascita né il nome del padre. Muore il 13 luglio 1651 a 60 anni.

Sposa il 25 novembre 1613 Rover Maddalena, che muore il 30 marzo 1650 a 65 anni.

Si conoscono i nomi di quattro figli:

3.1 Colombo Maria nata il 3 dicembre 1615.

Sposa Briotto Vettor da Galliera il 4 ottobre 1636.

3.2 Colombo Gerolima nata il 24 gennaio 1622.

Sposa Reffo Giuseppe il 25 agosto 1640.

3.3 Colombo Zamaria nato il 20 febbraio 1626.

3.4 Colombo Menego nato il 9 novembre 1627.


Lascia un commento

I “CECCHIN” A TOMBOLO NEL 1500

di Paolo Miotto e Cesare Pasinato

2 aprile 1578, Bedin e Andrea Cechin ricoprono l’incarico di responsabili (massari) della gestione economica della chiesa (fabbrica) di Galliera.

Dall’archivio parrocchiale si rileva che nella seconda metà del Cinquecento erano presenti a Tombolo quattro famiglie Cecchin. Queste famiglie erano denominate Ferlin. Nel corso del 1600 è documentata la presenza a Tombolo anche di un altro ceppo di Cecchin, detti Ceccato.

Nell’atto di morte di Cecchin Francesco (23 ottobre 1675) è indicato il soprannome Brandin, lo stesso che hanno i Cecchin tombolani tutt’ora presenti in paese. Si tratta di soprannomi equivalenti ad altri cognomi e quindi presumibilmente derivati da matrimoni e successive permanenze nelle case dei suoceri.

Il cognome deriva dal diminutivo della voce “Cecco”, ipocoristico vezzeggiativo del nome proprio Francesco. Nel linguaggio contemporaneo, Cecchin è l’equivalente di Franceschino. Non ha pertanto alcun collegamento, come vorrebbe una certa tradizione paesana, con la voce Zecchin-Ceccchin, con riferimento ai nomignoli coi quali era indicato nei secoli passati il ducato, la nota e preziosa moneta d’oro o d’argento veneziana. Si tratta in ogni caso del più antico e diffuso cognome di Galliera Veneta ancora esistente, già documentato nel corso ‘300, e che nel volgere di pochi secoli si è diffuso in tutta l’area veneta e oltre.

Cecchin detti Ferlin

1. CECCHIN PIERO

Non si conosce la data di nascita, né il nome del padre.

Sposa in prime nozze Busato Orsola il 29 gennaio 1623. Non si conoscono nomi di figli.

Sposa in seconde nozze Lucieta. Si conosce il nome di una figlia:

1.1 Cecchin Fiore nata il 17 gennaio 1627.

2. CECCHIN GIULIO

Proviene da San Martino di Lupari.

Non si conosce la data di nascita. Il padre si chiama Giacomo.

Sposa il primo maggio 1622 Cavicchiolo Zuanna. Si conosce il nome di un figlio:

2.1 Cecchin Zamaria nato il 10 gennaio 1629.

3. CECCHIN DONATO

Non si conosce la data di nascita, né il nome del padre.

Sposa Paolina. Si conosce il nome di un figlio:

3.1 Cecchin Francesco nato il 15 dicembre 1615.


Lascia un commento

I “CAVICCHIOLO” A TOMBOLO NEL 1500

di Paolo Miotto e Cesare Pasinato

Le case da massaro dei Cavicchiolo nella contrada della Villa, attuale settore settentrionale di Via Chiesa Tombolo, tra ‘700 e ‘800.

Dall’archivio parrocchiale si rileva che nella seconda metà del Cinquecento erano almeno sette le famiglie Cavicchiolo insediate a Tombolo. Fin dall’inizio il cognome ha avuto una grafia incerta. I primi documenti (1612-1616) scrivono il cognome con la grafia Cavichioli, successivamente con Caviolo, Chaviolo, Cavioli, Cacciolo. Trattasi certamente dello stesso cognome perché nei vari documenti si trova riferito indistintamente alla stessa persona. La forma Cavicchiolo è prettamente veneta e tombolana, differenziandosi da altri cognomi che hanno il medesimo significato come Cavicchio, Cavicchia, Cavicchi, Cavicchiola. Il significato trae origine dal termine antico cavicchio, cioè catenaccio, piolo, asta, con riferimenti reali o allusivi al bastoncino, spesso appuntito, di legno o di metallo utilizzato nel passato per fermare serramenti o pezzi disgiunti.

I Cavicchiolo tra ‘500 e ‘600 erano denominati con il soprannome di Bastaro. A Tombolo questo prolifico ceppo aveva numerosi beni immobili, soprattutto nelle contrade del Cavallo, della Brà, del Brolo e della Villa.

Una curiosità: nella rappresentazione quaresimale della Passione di Giesù Christo Redentor del mondo recitata a Tombolo nel 1674 compaiono tre attori con questo cognome: Bortola Cavicchiolo nei panni dell’angelo che appare a Pietro, Giovanni Cavicchiolo nelle vesti dell’apostolo Giovanni e Vendramino Cavicchiolo che ricalca la scena come Malco, il servitore del sommo sacerdote Caifa.

1. CAVICCHIOLO MATTIO

Non si conosce la data di nascita, né il nome del padre. Muore il 28 dicembre 1646 a 70 anni.

Sposa Maria. Si conoscono i nomi di tre figli:

1.1 Cavicchiolo Maria (non si conosce la data di nascita).

Sposa Puppo Zuanne da Rossano il 12 settembre 1626.

1.2 Cavicchiolo Lorenzo nato il 9 agosto 1608.

1.3 Cavicchiolo Andrea nato il 2 dicembre 1616.

2. CAVICCHIOLO DOMENICO

Non si conosce la data di nascita, né il nome del padre.

Sposa Gerolima (non si conosce la data di nascita), che muore il 18 novembre 1640 a 60 anni. Si conoscono i nomi di due figli:

2.1 Cavicchiolo Bortola (non si conosce la data di nascita).

Sposa Stramanà Anzolo da Galliera il 4 marzo 1625.

2.2 Cavicchiolo Zamaria nato il 17 dicembre 1616.

3. CAVICCHIOLO BATTISTA

Non si conosce la data di nascita, né il nome del padre.

Sposa Lucrezia (non si conosce la data di nascita). Si conosce il nome di una figlia:

3.1 Cavicchiolo Domenica nata il 22 settembre 1613.

4. CAVICCHIOLO SIMON

Non si conosce la data di nascita. Il padre si chiama Zuanne. Muore il 5 maggio 1642 a 61 anni per una archibugiata.

Sposa Cavicchiolo Oliana il 20 aprile 1613. Si conoscono i nomi di quattro figli:

4.1 Cavicchiolo Zuanne nato il 27 marzo 1614.

Sposa Fiore. Si conosce il nome di una figlia:

4.1.1 Cavicchiolo Vendramina nata il 26 marzo 1648.

4.2 Cavicchiolo Mattio nato il 27 novembre 1615 e morto il 24 novembre 1640.

4.3 Cavicchiolo Domenego nato il 14 aprile 1626.

4.4 Cavicchiolo Agnola nata il 13 novembre 1633.

5. CAVICCHIOLO GIACOMO

Non si conosce la data di nascita. Il padre si chiama Francesco.

Sposa il 21 maggio 1612 Colombo Lucieta, che muore il 24 giugno 1654 a 70 anni.

Si conoscono i nomi di tre figli:

5.1 Cavicchiolo Maria nata il 18 novembre 1613.

5.2 Cavicchiolo Zamaria nato il 13 giugno 1623.

5.3 Cavicchiolo Giacomo nato il 21 marzo 1629.

6. CAVICCHIOLO VENDRAMIN

Non si conosce la data di nascita. Il padre si chiama Marco. Muore il 31 luglio 1645 a 60 anni.

Sposa Filippin Bortola il 27 giugno 1616. Si conoscono i nomi di sette figli:

6.1 Cavicchiolo Marco nato il 5 dicembre 1619.

6.2 Cavicchiolo Isabetta nata il 5 dicembre 1619.

6.3 Cavicchiolo Isabetta nata il XX aprile 1621.

6.4 Cavicchiolo Marco nato il 16 giugno 1622.

6.5 Cavicchiolo Menega nata il 23 maggio 1627.

6.6 Cavicchiolo Anzolo nato l’8 febbraio 1629.

Sposa Maria. Si conoscono i nomi di sette figli:

6.6.1 Cavicchiolo Vendramin nato il 15 luglio 1654.

6.6.2 Cavicchiolo Battista nato il 15 febbraio 1658 e morto il 17 luglio 1659.

6.6.3 Cavicchiolo Bortola nata il 10 settembre 1659.

6.6.4 Cavicchiolo Maria nata il 7 giugno 1663 e morta l’8 giugno 1663.

6.6.5 Cavicchiolo Orsola nata il 7 giugno 1663 e morta l’8 giugno 1663.

6.6.6 Cavicchiolo Gio Battista nato il 29 agosto 1666.

6.6.7 Cavicchiolo Nadale nato il 25 dicembre 1670.

6.7 Cavicchiolo Marco nato il 27 aprile 1634.

Sposa Bussolin Cattarina l’8 febbraio 1660. Si conoscono i nomi di sette figli:

6.7.1 Cavicchiolo Isabetta nata il 4 settembre 1662 e morta il 24 settembre 1664.

6.7.2 Cavicchiolo Paola nata il 31 ottobre 1663 e morta il 5 febbraio 1670.

6.7.3 Cavicchiolo Isabetta nata il 14 gennaio 1666 e morta il 6 settembre 1667.

6.7.4 Cavicchiolo Domenega nata il primo settembre 1667.

6.7.5 Cavicchiolo Anzolo nato il 17 ottobre 1669.

6.7.6 Cavicchiolo Giacomo nato il 10 gennaio 1672.

6.7.7 Cavicchiolo Isabetta nata il 28 febbraio 1675.

7. CAVICCHIOLO FRANCESCO

Non si conosce la data di nascita, né il nome del padre. Muore il 23 novembre 1644 a 50 anni.

Sposa Paola, che muore il 17 dicembre 1651 a 50 anni. Si conoscono i nomi di cinque figli:

7.1 Cavicchiolo Simon (non si conosce la data di nascita).

Sposa il 25 giugno 1623 Pegorin Francesca. Si conoscono i nomi di due figli:

7.1.1 Cavicchiolo Domenica nata il 12 aprile 1625.

Sposa Beltrame Martin da Fontaniva il 18 settembre 1644.

7.1.2 Cavicchiolo Paolo nato l’8 febbraio 1631.

7.2 Cavicchiolo Santo nato il 6 maggio 1619.

7.3 Cavicchiolo Oliana nata il 9 febbraio 1621.

7.4 Cavicchiolo Agnolo nato il 28 maggio 1625.

Sposa Vighesso Isabetta il 28 gennaio 1646. Si conoscono i nomi di dieci figli:

7.4.1 Cavicchiolo Maria nata il 27 dicembre 1646 e morta il 21 gennaio 1647.

7.4.2 Cavicchiolo Francesco nato l’8 gennaio 1648 e morto il 5 febbraio 1648.

7.4.3 Cavicchiolo Maria nata il 9 febbraio 1649.

7.4.4 Cavicchiolo Francesco nato il 19 ottobre 1652.

7.4.5 Cavicchiolo Paolo nato il 24 novembre 1655.

7.4.6 Cavicchiolo Paolina nata il 25 agosto 1658.

7.4.7 Cavicchiolo Giulia nato il 28 novembre 1660.

7.4.8 Cavicchiolo Mattia nata il 6 settembre 1663.

7.4.9 Cavicchiolo Francesco nato il 15 febbraio 1666 e morto il 7 settembre 1666.

7.4.10 Cavicchiolo Francesco nato il 10 aprile 1669.

7.5 Cavicchiolo Maria (non si conosce la data di nascita).

Sposa Scapin Carlo da Galliera il 7 febbraio 1649.